• Responsabilità sociale

    Il nostro obiettivo è migliorare il consumo energetico, la tracciabilità dei consumi e la sicurezza

    Yale Eco LogoYale fa parte di Hyster-Yale Group, Inc, azienda sensibile alle tematiche di sostenibilità ambientale, che, operando a livello mondiale, considera il raggiungimento di alti standard di sicurezza per i prodotti, per l'ambiente di lavoro e per la comunità, fattori fondamentali.

    Yale contribuisce positivamente alla sostenibilità ambientale. Nel settore della movimentazione dei materiali, è possibile scorgere numerose opportunità per un impatto positivo sull'ambiente. Il settore fornisce le attrezzature necessarie per ottimizzare il flusso di merci, fattore essenziale per un'economia dinamica. Tuttavia, questo obiettivo può essere raggiunto nell'ottica di un miglioramento della qualità dell'aria, di una riduzione dei consumi energetici e degli sprechi, di un aumento della sicurezza: Yale si impegna in tutto questo.

    Yale, insieme a Hyster-Yale, si impegna costantemente per migliorare i propri impianti in termini di consumi energetici, tracciabilità dei consumi e sicurezza:

    • il nostro impegno nelle iniziative per la tutela ambientale è rafforzato dalla nostra partecipazione allo sviluppo degli standard industriali finalizzati a garantire che vengano impiegate solo tecnologie ecologiche, sicure e affidabili.
    • Per oltre 10 anni abbiamo fatto uso di vernici a base di COV - composti organici volatili -.
    • In seguito abbiamo introdotto l'uso di vernici in polvere in alternativa a quelle tradizionali con l'intenzione di ridurre ulteriormente i COV.
    • Il monitoraggio del nostro consumo di energia elettrica e gas naturale fa parte di un più vasto programma di gestione del consumo energetico che adottiamo.
    • Utilizziamo un sistema di LED e di illuminazione aerea ad alta efficienza energetica, con sensori in grado di attivare l'illuminazione solo quando è necessaria.
    • Il nostro stabilimento di Craigavon, Irlanda del Nord, sta attualmente considerando lo sviluppo e l'installazione di una turbina eolica da 2,3 MW in grado di coprire una quota sostanziale del fabbisogno elettrico dello stabilimento.
    • Nella sede di Craigavon è stato inoltre installato un contatore energetico con funzione di targeting, in grado di monitorare il consumo di elettricità, gas naturale, GPL, Argon, aria compressa e acqua ogni 15 minuti.
    • Tutte le nostre sedi attuano programmi intensivi di riciclaggio di legno, cartone, plastica, carta per ufficio, parti metalliche e componenti elettronici.
    • Nel 2011 tutte le sedi produttive in Europa hanno riciclato oltre l'85% dei materiali di scarto derivati dai processi di produzione e fabbricazione.
    • Un maggiore utilizzo di scaffalature a rendere, ha consentito una riduzione dello spreco di cartone e legno derivato dall'imballaggio dei componenti, assicurando al contempo il rispetto dei regolamenti in materia di imballaggio. Abbiamo inoltre adottato programmi di riciclaggio di batterie, pneumatici e olio dei carrelli elevatori, cui possono aderire anche le nostre aziende clienti.
    • Molte delle nostre sedi utilizzano bacini di ritenzione delle acque meteoriche per controllare lo scolo mediante impianti di filtrazione antinquinamento.
    • I nostri stabilimenti produttivi sono certificati secondo lo standard ISO 14001, che denota una gestione corretta degli obiettivi ambientali.

    Per saperne di più sulle funzioni sviluppate appositamente all'insegna della tutela ambientale, consultate la pagina Progetti ecologici.

    Per maggiori informazioni sui programmi per la tutela ambientale di Hyster-Yale, consultate la Relazione completa sulla responsabilità sociale 2013.