Press Releases

Prodotti affidabili e attenzione alle esigenze specifiche: la partnership tra Yale e Gruppo Grendi

 Link permanente   tutti i messaggi
  • Con 190 anni di storia, Gruppo Grendi offre una vasta gamma di soluzioni per l'industria logistica.
  • Manitech, rivenditore Unicar-Yale, ha fornito 21 carrelli per il magazzino del Gruppo Grendi situato a Cagliari, dai carrelli controbilanciati ai commissionatori.
  • Affidabilità e supporto costante sono stati i fattori chiave che hanno garantito la partnership tra Gruppo Grendi e Manitech.

 N - 112 Web ImageCon più di 190 anni di storia, il Gruppo Grendi di proprietà della famiglia ha visto sei generazioni pionieristiche guidare il gruppo verso il suo continuo successo. Iniziando come spedizionieri nel 1828, la società si è evoluta fino a diventare una compagnia di trasportatori, armatori e gestori di terminali. Nel corso dei due secoli si è trasformato in un leader di mercato nel settore dei trasporti, stando al passo con le ultime tendenze circa trasporti e tecnologie.

Gruppo Grendi ha sviluppato una vasta gamma di servizi selezionando fornitori affidabili a supporto delle loro attività quotidiane. È proprio dall'esigenza di affidabilità che Yale è stata scelta per fornire soluzioni volte a migliorare l'efficienza del proprio magazzino, situato a Porto Canale, Cagliari. Inaugurato nel 2013, questo spazio di deposito innovativo in Sardegna si trova nella zona portuale posteriore, diventando una delle prime aziende con un magazzino operativo vicino al bacino portuale.

Soluzioni su misura e affidabili

Affidabilità e fiducia sono stati i fattori chiave che hanno garantito la partnership tra Gruppo Grendi e Manitech, rivenditore esclusivo per la Sardegna. Manitech ha fornito ai propri clienti una flotta di 21 prodotti Yale® da carrelli controbilanciati a carrelli commissionatori attraverso un contratto di noleggio a lungo termine. Il noleggio a lungo termine offre flessibilità per la scelta delle attrezzature e una soluzione su misura per il Gruppo Grendi.

Insieme al supporto e ai suggerimenti di Manitech, il gruppo Grendi ha raggiunto il picco di produzione per le esigenze stagionali mantenendo le dimensioni della flotta ottimizzata per le esigenze quotidiane. "Le soluzioni Yale hanno soddisfatto le nostre esigenze di una flotta che funziona 24 ore su 24, 7 giorni su 7, con una batteria di lunga durata per applicazioni come lo stoccaggio di scaffalature e il caricamento di container", spiega Emanuele Demetrino, responsabile magazzino del Gruppo Grendi.

"Il Gruppo Grendi è leader indiscusso in Sardegna per i settori della logistica e dei trasporti", ha dichiarato Luca Pibiri, Direttore Vendite e Marketing di Manitech. “Abbiamo proposto una vasta gamma di carrelli elettrici Yale, come i carrelli retrattili, che offrono visibilità e flessibilità a 360 gradi, commissionatori orizzontali e verticali, progettati per consentire il prelievo più rapido e accurato dei materiali e transpallet con piattaforma, che ottimizzano produttività nel trasporto orizzontale e carico e scarico dei veicoli. È stato un successo straordinario”.

Scaffalature, raccolta e caricamento: le soluzioni Yale sono la risposta

Per la flotta di carrelli completamente elettrici, il Gruppo Grendi ha optato per i carrelli elevatori elettrici controbilanciati della serie ERP16 VT, ideali per la raccolta di pallet e il caricamento di container. Il carrello elevatore elettrico a tre ruote della serie Yale VT unisce elevate prestazioni ed efficienza energetica in una soluzione altamente ergonomica per applicazioni medio-pesanti, come gli spazi di magazzino. Grazie a un design che offre agli operatori manovrabilità in spazi ristretti e un compartimento di lavoro molto confortevole, questo prodotto riduce la tensione alla schiena e riduce al minimo l'affaticamento durante i turni.

Per i prelievi di secondo e terzo livello fino a circa 5 metri, Gruppo Grendi ha scelto i commissionatori Yale MO10E per evadere gli ordini dei clienti in tempi brevi.

Dalla stessa serie, Gruppo Grendi ha selezionato i commissionatori Yale MO 25 per il prelievo di primo e secondo livello attraverso i vari corridoi di magazzino. Disponibile con una piattaforma fissa o di sollevamento con carrello elevatore indipendente, la serie MO include anche un sollevatore opzionale a pantografo per il prelievo da terra e prelievi occasionali al secondo livello. Questa serie di sollevatori commissionatori è ideale per il cross docking e servizi di spola di traslazione di carichi, così come per il commissionamento in operazioni di magazzino intensive e ad alto rendimento e per il trasporto orizzontale su brevi e lunghe distanze.

Lavorando senza sforzo ed efficientemente anche in spazi ristretti, il transpallet elettrico MP18-20 è progettato in base alle esigenze dell'operatore e offre ergonomia intelligente ed eccellente manovrabilità. Ogni componente della serie MP è stato progettato per offrire un'affidabilità eccezionale. Ideale per la movimentazione di carichi interni leggeri, medi e pesanti che il Gruppo Grendi affronta quotidianamente, la serie MP è fino all'11% più produttiva in fase di scarico e consuma fino al 7% in meno di energia, testata su carrello concorrenti equivalenti.

Il Gruppo Grendi ha scelto i transpallet con pedana MP20X per le applicazioni medio-pesanti. Il transpallet con piattaforma uomo a bordo è l'ideale per le applicazioni di cross docking e di caricamento del veicolo.

Completano la flotta di prodotti Yale, i carrelli retrattili della serie MR14 selezionati per applicazioni di scaffalature e commissionamento all'interno del magazzino sardo. Il robusto design del montante per impieghi gravosi offre elevate capacità residue e una gestione del carico stabile che consente tempi di immagazzinamento e recupero più rapidi.

La società ha beneficiato di una maggiore produttività e di un maggiore ritorno sugli investimenti nella flotta di movimentazione dei materiali. "Siamo totalmente soddisfatti della nostra scelta delle soluzioni Yale", afferma Emanuele. “Il nostro rivenditore Yale, Manitech, ha compreso le nostre esigenze specifiche e fornito le migliori soluzioni per la nostra azienda. L'affidabilità del marchio Yale, con carrelli altrettanto affidabili, è stata migliorata dal servizio costante e dall'attenzione a noi come cliente. Con i nostri carrelli Yale, siamo stati in grado di ridurre i nostri costi di manutenzione, il che ha comportato un risparmio di tempo e un aumento complessivo della produttività”, conclude Emanuele.

FINE

Note redazionali:

Inviato per Yale da Synesthesia srl. Per maggiori informazioni, mettersi in contatto con:
Ufficio Stampa Yale Italia
Synesthesia srl, Corso Dante 118, 10126 – Torino, Italy
+39 011 04 37 401 Email: yale-pressoffice@synesthesia.it

Yale Europe Materials Handling

"Yale Europe Materials Handling" è un nome commerciale di Hyster-Yale UK Limited, parte del gruppo Hyster-Yale Group, Inc., una consociata interamente controllata da Hyster-Yale Materials Handling, Inc. (NYSE:HY).  Hyster-Yale Materials Handling, Inc. e le sue società, con sede centrale a Cleveland, Ohio, Stati Uniti, contano circa 7.700 dipendenti in tutto il mondo.

YALE, Lift Truck Icon, VERACITOR, il logo Yale ECO, PEOPLE, PRODUCTS, PRODUCTIVITY, PREMIER, UNISOURCE, HI-VIS, CSS, MATERIALS HANDLING CENTRAL e MATERIAL HANDLING CENTRAL sono marchi commerciali, marchi di servizio o marchi registrati negli Stati Uniti e in altre giurisdizioni. Anche Lift Truck Icon e il logo Yale ECO sono protetti da copyright.

Per ulteriori informazioni sulla gamma completa di attrezzatura per la movimentazione di materiali Yale, contattate: Yale Europe Materials Handling | Centennial House | Building 4.5 | Frimley Business Park | Frimley | Surrey | GU16 7SG | Regno Unito | Tel: +44(0)1276 538520

Seguite Yale online: YouTube, Instagram, Twitter, Facebook, LinkedIn