Agosto 2020

Lavoro all’unisono: la soluzione robotizzata Yale

La robotica e l’uomo che lavorano assieme, la forza lavoro del futuro - ma lo è davvero? Per l’industria della movimentazione dei materiali questo è già possibile.

Agosto 2019

Yale espone le soluzioni robotizzate per la prima volta nel Regno Unito all’IMHX

  • Yale Europe Materials Handling parteciperà all’IMHX 2019 insieme al suo distributore inglese, Briggs Equipment.
  • Yale presenterà le sue soluzioni robotizzate per la prima volta nel Regno Unito all’appuntamento dell’intralogistica, in programma a Birmingham dal 24 al 27 settembre.
  • Esperti del settore saranno a disposizione per discutere opzioni e soluzioni di alimentazione alternative per ottimizzare lo spazio a magazzino e incrementare la produttività.

Yale Europe Materials Handling è pronta per l’esposizione alla manifestazione IMHX 2019 per il settore dell’intralogistica dal 24 al 27 settembre, affiancata dal suo concessionario inglese Briggs Equipment. Yale presenterà una gamma di soluzioni per la logistica e le applicazioni di magazzino allo stand 19K120.

L’IMHX, che si terrà al NEC di Birmingham, è il più importante appuntamento inglese per i professionisti della logistica e della catena di distribuzione per il quale è prevista la partecipazione di decine di migliaia di visitatori. La manifestazione, che si svolge ogni tre anni, è un attesissimo appuntamento nel calendario del settore della logistica.

Iain Friar, Yale Brand Manager, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di tornare all’IMHX, per quella che promette essere un’altra interessante manifestazione su tendenze, prodotti e servizi del settore della logistica. Dalla robotica ai carrelli VNA per corsie molto strette, transpallet e opzioni di alimentazione alternative, siamo ansiosi di condividere le più recenti soluzioni Yale® per migliorare la produttività insieme al nostro esclusivo distributore inglese, Briggs Equipment.”

Il debutto della robotica Yale

Yale esporrà il suo stoccatore controbilanciato robotizzato per la prima volta nel Regno Unito dopo il suo lancio dello scorso anno. I carrelli robotizzati Yale, guidati dalla tecnologia di navigazione geolocalizzata Balyo, offrono una soluzione economicamente vantaggiosa per applicazioni interessate ad introdurre tecnologia autonoma e a sfruttare i vantaggi dell’aumento dei tempi di piena operatività e della produttività, senza i costi solitamente previsti per l’installazione e la manutenzione di un’infrastruttura fisica dedicata.

Non occorre interrare cavi nel pavimento o montare catarifrangenti sulle pareti: i carrelli robotizzati Yale sfruttano le esistenti caratteristiche strutturali per creare la propria mappa, che consente loro di individuare la propria posizione in tempo reale e di spostarsi. Yale offre attualmente ai clienti una scelta tra tre carrelli robotizzati, tutti a doppia modalità di funzionamento, che ne consentono l’uso in manuale o in automatico semplicemente sfiorando un pulsante.

Soluzioni di alimentazione alternative

Le soluzioni di alimentazione alternative sono un aspetto del settore della movimentazione dei materiali in rapida crescita e Yale presenterà all’IMHX una versione alimentata agli ioni di litio del suo premiato transpallet con operatore a terra MP20. Il transpallet con operatore a terra MP20 sarà anche dotato della testa timone con controllo di precisione, che offre un controllo superiore per i clienti che operano in spazi ristretti senza compromettere l’ergonomia.

Esperti del settore saranno a disposizione per discutere problematiche e vantaggi delle singole soluzioni di alimentazione, aiutando i visitatori a capire quali sono le fonti energetiche più adatte per la loro attività.

Ottimizzazione dello spazio

Per i clienti con corridoi molto stretti il carrello Yale MTC15 per corsie molto strette (VNA) è la soluzione che fa al caso loro. Con una capacità di sollevamento di 17 m, i carrelli VNA Yale consentono ai responsabili di magazzino di aumentare la loro densità di stoccaggio e garantiscono lo sfruttamento ottimale di tutto lo spazio disponibile.

Dalla sua posizione rialzata, l’operatore ha sempre un’ottima visibilità del pallet, oltre alla possibilità di effettuare i prelievi al momento opportuno. Mentre la funzione velocità/peso calcola la velocità massima a cui può procedere il carrello in base al rapporto tra altezza della cabina e peso del carico.

Per soddisfare ogni esigenza logistica

Gli esperti Yale del settore dedicano il tempo necessario a capire le criticità che i settori della logistica e della attività da magazzino sono chiamati ad affrontare, consentendo loro di mettere a punto soluzioni personalizzate per risolvere gli specifici problemi del settore. Grazie ad una stretta collaborazione con i suoi concessionari, Yale è in grado di fornire ai clienti la soluzione ideale per la loro applicazione abbinata al supporto di un concessionario competente ed esperto.

Ian Friar ha concluso: “Non vediamo l'ora di accogliere clienti nuovi e vecchi clienti allo stand Yale a settembre. Sia Yale che Briggs Equipment UK possono vantare di conoscere i settori dei clienti dall’interno e speriamo di dimostrare coma la nostra esperienza combinata possa aiutare le aziende ad ottimizzare lo loro produttività senza compromettere ergonomia o costo totale di proprietà.”

Possiamo aiutarti a trovare la soluzione giusta

Parla con gli esperti del settore

Contattaci